Domenica, 19 Settembre 2021

Alcol, i tempi sono cambiati: gli americani dicono "niet" alla vodka russa

Per decenni, la vodka è stato sinonimo di Russia, ma oggi non sembra più così: la quota dei distillatori a stelle e a strisce sta crescendo

Russia e Stati Uniti stanno combattendo da settimane una guerra economica a base di sanzioni, ma se tra prodotti che dovessero ridurre il loro ingresso nel mercato americano ci fosse la vodka, ben pochi se ne accorgerebbero. Nel 2013, infatti, le importazioni del distillato alcolico dalla Russia sono crollate di ben il 70 per cento rispetto all'anno precedente, secondo i dati elaborati dal Distilled Spirits Council (Discus), l`associazione americana che rappresenta i produttori di alcolici.

Per decenni, la vodka è stato sinonimo di Russia, ma oggi non sembra più così. Nel 2013 sono stati venduti 65,9 milioni di litri di questo distillato negli Stati Uniti, per un giro d`affari di 5,6 miliardi di dollari. E se il mercato è dominato da gruppi stranieri, non c'è traccia di produttori russi tra le 10 marche più diffuse. Attualmente il numero uno negli Stati Uniti è Stolichnaya Premium, una marca lettone. Seguono Smirnoff (marca russa attualmente controllata dalla inglese Diageo e prodotta in diversi Paesi), Absolut (marca svedese comprata nel 2008 dal gruppo francese Pernod Ricard), Svedka (svedese), Grey Goose, (francese) e Skyy (americana).

E la quota dei distillatori a stelle e a strisce sta crescendo, scrive il sito MarketWatch. Negli Stati Uniti ci sono sempre più produttori locali: oltre 500, secondo il Discus. "Gli americani non per perderanno il sonno" se dovesse essere bloccata l`importazione di vodka russa, dice Victorino Matur, un esperto del prodotto. "Dopo il proibizionismo, la nostra esperienza col vodka è stata principalmente americana".

"Gli americani non per perderanno il sonno" se dovesse essere bloccata l`importazione di vodka russo, dice Victorino Matur, un esperto del prodotto, al sito MarketWatch. "Dopo il proibizionismo, la nostra esperienza con la vodka è stata principalmente americana".

Fonte: Market Watch →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alcol, i tempi sono cambiati: gli americani dicono "niet" alla vodka russa

Today è in caricamento