rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022

Hamilton: "Il mondo sta reagendo e noi corriamo. Nella formula 1 il denaro è il re"

Il campione della Mercedes non ha risparmiato critiche agli organizzatori del circus dopo la decisione di correre in Australia. Poi la notizia: la McLaren si è ritirata dal Gran Premio d'Australia dopo che un membro del suo staff è risultato positivo al coronavirus. Gara a rischio

"Sono davvero molto sorpreso dal vederci tutti qui, è bello poter gareggiare, ma per me è quasi uno choc essere seduti in una conferenza stampa in questa stanza con così tanti fan". Sono le parole del campione del mondo di F1, Lewis Hamiton, da Melbourne dove domenica si correrà il Gp d'Australia di F1 parlando dell'emergenza legata al coronavirus. Hamilton non ha risparmiato critiche agli organizzatori del circus, che hanno scelto di non annullare la prima gara della stagione nonostante la pandemia in atto. 

"Sembra che il resto del mondo stia reagendo, anche se probabilmente un po' in ritardo, stamattina abbiamo sentito Trump chiudere i confini dall'Europa agli Stati Uniti. L'Nba viene sospesa e la F1 continua ad andare avanti". Alla domanda sul perché il circus non si fosse fermato Hamilton ha risposto in modo laconico, ma inequivocabile:  "Il denaro è il re. Non voglio aggiungere altro. Ma non posso evitare di dire la mia opinione".

Poi, dopo le parole di Hamilton al Guardian, è arrivata la notizia: la McLaren si ritira dal Gran Premio d'Australia dopo che un membro del suo staff è risultato positivo al coronavirus. A questo punto la prima gara dell'anno sembra fortemente a rischio: altre squadre infatti potrebbero decidere di ritirarsi dalla griglia di partenza.

Fonte: The Guardian →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hamilton: "Il mondo sta reagendo e noi corriamo. Nella formula 1 il denaro è il re"

Today è in caricamento