Sabato, 27 Febbraio 2021
Stati Uniti d'America

Il medico licenziato per aver rubato il vaccino antiCovid per darlo a parenti e amici

Il caso negli Stati Uniti. Secondo il suo difensore, il dottor Hasan Gokal si sarebbe solo assicurato che quelle dosi che altrimenti sarebbero scadute andassero a persone che soddisfacevano i criteri per riceverlo

Foto di repertorio Ansa

Un medico statunitense è stato licenziato dopo essere stato accusato di aver rubato una fiala di vaccino anti Covid-19 per usarlo su familiari e amici. Secondo le accuse del procuratore distrettuale della contea di Harris, in Texas, il dottor Hasan Gokal, che lavora nella sanità pubblica, avrebbe preso una fiala con nove dosi lo scorso 29 dicembre mentre stava lavorando in un sito di vaccinazione a Humble, a nord di Houston, ignorando “i protocolli della contea in atto per garantire che il vaccino non vada sprecato ma somministrato a persone vulnerabili e lavoratori in prima linea in lista d’attesa”. 

È stato lo stesso Gokal a raccontare a un collega cosa aveva fatto e questi lo ha immediatamente segnalato ai loro supervisori, che hanno quindi avvertito le autorità. Successivamente il dottor Gokal è stato licenziato.

Il medico accusato di aver rubato il vaccino per darlo a parenti e amici

Il suo avvocato ha fatto sapere che il suo assistito non vede l’ora di poter chiarire la propria posizione. Gokal, secondo l’avvocato, è solo “un devoto dipendente pubblico che si è assicurato che quelle dosi di vaccino Covid-19 che altrimenti sarebbero scadute andassero a persone che soddisfacevano i criteri per riceverlo”, mentre la contea di Harris, accusa il legale, “avrebbe preferito che il dottor Gokal avesse lasciato che quei vaccini andassero sprecati e sta cercando di screditare la reputazione di quest’uomo in un processo che supporto questa politica”. 

Secondo il procuratore distrettuale Kim Ogg, Gokal “ha abusato della sua posizione per far mettere in fila amici e familiari davanti a persone che erano invece passate attraverso la procedura regolamentare per essere lì”. “Ciò che ha fatto è illegale e sarà ritenuto responsabile ai sensi della legge”, ha detto Ogg. Gokal è accusato di furto da parte di pubblico ufficiale, un reato che comporta una pena fino a un anno di carcere e una multa di 4mila dollari.

Fonte: Cnn →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il medico licenziato per aver rubato il vaccino antiCovid per darlo a parenti e amici

Today è in caricamento