Mercoledì, 4 Agosto 2021

Rigopiano, inizia lo sgombero delle macerie: "Ottomila tonnellate da rimuovere"

Era il il 18 gennaio 2017 quando una slavina, distaccatasi da una cresta sovrastante, travolse l'albergo Rigopiano-Gran Sasso Resort: 29 morti

Foto da Quotidiano.net

Incomincia oggi a Farindola lo sgombero delle macerie dell'Hotel Rigopiano. Le foto pubblicate da Quotidiano.net mostrano ciò che resta oggi del resort dove persero la vita 29 persone. Era il il 18 gennaio 2017 quando  una slavina, distaccatasi da una cresta sovrastante, travolse l'albergo Rigopiano-Gran Sasso Resort. Fu la tragedia più grave causata da valanga avvenuta in Italia dal 1916.

Gli oggetti saranno che saranno recuperati verranno lasciati in un deposito, a disposizione delle famiglie delle vittime. E' un'impresa difficile. Ci sono ottomila tonnellate di macerie da rimuovere, tra cui almeno duemila alberi, sradicati per tutta la costa del monte.

Ora che non c’è più un pezzo di bosco la tragedia appare proprio così, la slavina come una palla da bowling che centra un birillo, laggiù in fondo oltre la strada.

Quali le tappe dei lavori? Il maltempo per un mese dovrebbe dare tregua, da queste parti, almeno per quel che riguarda le nevicate. Quindi si comincerà a rimuovere il legno e a selezionare il resto. In seguito, come spiega un dirigente della Regione, "si dovranno rispettare le prescrizioni del servizio valanghe". C'è solo un punto risparmiato dalla valanga, dove si vede l’insegna del quattro stelle, intatta e dove è nato un altare, con le foto dei morti. 

"Mai più", invoca una scritta con i volti di chi quel 18 gennaio non è tornato a casa.

Fonte: Quotidiano.net →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rigopiano, inizia lo sgombero delle macerie: "Ottomila tonnellate da rimuovere"

Today è in caricamento