Martedì, 22 Giugno 2021

Questi bambini sembrano malati, ma stanno solo guardando la tv

Il progetto fotografico di Donna Stevens, chiamato "Idiot Box", mostra le espressioni alienate e assenti dei bambini mentre guardano la televisione: "Ho voluto esplorare il lato più oscuro del nostro amore per la tecnologia"

Sembrano malati. Le loro espressioni sono fisse. Sono come ipnotizzati. Invece stanno solo guardando la tv. Gli scatti di Donna Stevens sono raccolti in "Idiot Box", una carrellata di espressioni alienate e assenti che hanno come protagonisti "i nostri figli".

Il suo progetto è stato ripreso e raccontato, in Italia, da un'altra fotografa - Arianna Catania - sull'Huffington Post. I soggetti degli scatti sono i compagni di classe di suo figlio che frequenta una scuola materna a New York intenti a guardare in tv il loro programma preferito.

Dopo pochissimi minuti, assorbiti completamente dalla tv, sono rimasti immobili e incantati davanti allo schermo così che la fotografa è diventata invisibile.

"La Tv, e i media in generale - spiega la fotografa australiana sul suo sito - oggi hanno un ruolo in parte di educatore, in parte di manipolatore, in parte di intrattenitore, in parte di pubblicitario".

Quella scatola è uno dei tanti specchi neri attraverso cui possiamo osservare, oggi, le nostre vite.

Da questo progetto, la "mamma-fotografa" si è posta alcune domande: "Dovremmo mostrare più cautela sul ruolo della tecnologia nella vita dei nostri figli ? La nostra tecno-paranoia è giustificata?".

Fonte: Idiot Box →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Questi bambini sembrano malati, ma stanno solo guardando la tv

Today è in caricamento