rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024

Ikea sotto accusa: "distrugge le foreste russe"

Un'inchiesta della tv nazionale svedese lancia accuse contro Ikea

Ikea sotto accusa. Dietro lo slogan "We love wood" (Noi amiamo il legno) si celerebbe in realtà una bugia: secondo diverse ong, l'azienda svedese Ikea non è così eco-friendly come vorrebbe far credere.
Infatti, invece di utilizzare solo legno tagliato da piantagioni appositamente realizzate, la filiale Swedwood del mobilificio Ikea avrebbe tagliato legno di alberi centenari delle foreste della Carelia, regione settentrionale russa al confine con la Finlandia.

Secondo un'inchiesta della tv nazionale svedese, ripresa dal quotidiano svizzero Le Temps, la filiale Swedwood di Ikea avrebbe tagliato circa 560 ettari di foresta l'anno. Un dato confermato dalla ong Global Forest Coalition, che raggruppa 40 paesi e che ha condannato le attività del gigante del mobile.

Le foreste svedesi sono già state decimate, adesso tocca a quelle russe", spiega Linda Eliegaard Nordstrom, di Protect the Forest.


L'azienda svedese si difende affermando che tutte le sue attività sono assolutamente conformi alle prescrizioni dell'Fsc, il Forest Stewardship Council, anzi, sostiene di osservare limiti ancor più rigidi, sicuramente superiori a quelli delle concorrenti russe.

Fonte: Le Temps →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ikea sotto accusa: "distrugge le foreste russe"

Today è in caricamento