Mercoledì, 23 Giugno 2021
La storia / Bergamo

Imprenditore muore di Covid, i tre figli portano avanti l'azienda

La storia di Marco, Giorgio e Maria Eleonora, che ad aprile hanno perso il padre, itolare dell’omonima impresa di Villongo, in provincia di Bergamo

Foto di repertorio Ansa

Lo scorso 29 aprile, Silvestro Paris, titolare dell’omonima azienda di Villongo, in provincia di Bergamo, si è spento a 59 anni a causa del Covid 19. Il suo decesso, avvenuto dopo un lungo ricovero ha lasciato l'impresa di famiglia senza la sua guida. Ma nella tragedia, i suoi tre figli Marco, Giorgio e Maria Eleonora, si sono fatti forza e hanno preso le redini dell'azienda. 

A raccontare la storia a BergamoNews è stata Gisella Balducchi, la mamma dei ragazzi:  "L'eredità più bella di Silvestro sono i miei tre figli. In loro rivedo la sua tenacia, la determinazione, l'attaccamento al lavoro che oggi garantiscono a noi, ai nostri dipendenti e alle loro famiglie la possibilità di iniziare un nuovo anno di speranza". 

Prima della scomparsa di Silvestro Paris, l'unico figlio che lavorava in azienda era Marco, classe '90, partito come operaio e diventato direttore operativo. Giorgio, di 27 anni, è entrato in azienda dopo la morte del padre  come responsabile della qualità. Infine Eleonora, di 20 anni, si è appena diplomata e ha rinunciato momentaneamente all’università per aiutare l'azienda di famiglia, occupandosi della parte logistica.

Fonte: Bergamo news →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditore muore di Covid, i tre figli portano avanti l'azienda

Today è in caricamento