Lunedì, 19 Aprile 2021

Incendio nel reparto di terapia intensiva: morti 5 malati di Covid-19 a San Pietroburgo

In base a prime parziali ricostruzioni, a innescare il rogo sarebbe stato il sovraccarico di un ventilatore per la respirazione artificiale nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale San Giorgio

Foto: Twitter @dprunews

Il bilancio è pesantissimo. Cinque pazienti che erano malati di Covid-19 sono morti in un incendio scoppiato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale San Giorgio di San Pietroburgo, in Russia. La causa della morte sarebbe l’inalazione di monossido di carbonio e delle sostanze derivate dalla combustione di plastica.

In base a prime parziali ricostruzioni, a innescare il rogo sarebbe stato il sovraccarico di un ventilatore per la respirazione artificiale. E' stata aperta un’indagine per accertare il rispetto delle norme di sicurezza e antincendio nella struttura ospedaliera. A causa del rogo, che è stato circoscritto, sono stati evacuati 150 tra pazienti e personale medico.

Fonte: Dp.ru →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio nel reparto di terapia intensiva: morti 5 malati di Covid-19 a San Pietroburgo

Today è in caricamento