Incidente mortale sulla A1: "Reale il problema dei curiosi del Frecciarossa"

Tragico incidente avvenuto lungo l'autostrada A1, Ospedaletto Lodigiano, poco prima delle 5 di sabato. L'ipotesi è che il conducente della vettura, o un automobilista che non è rimasto coinvolto, si siano distratti per cercare di vedere il convoglio deragliato

Foto Ansa

Una giovane di 21 anni è morta e altri tre ragazzi di 20 , 25 e 26 anni sono rimasti feriti in modo grave. È il bilancio tragico di un incidente avvenuto lungo l'autostrada A1, Ospedaletto Lodigiano, poco prima delle 5 di sabato, nei pressi del luogo in cui si trova il Frecciarossa deragliato il 6 febbraio. L'auto a bordo della quale viaggiavano si è schiantata all'altezza di una piazzola di sosta. 

L'ipotesi è che il conducente della vettura, o un automobilista che non è rimasto coinvolto, si siano distratti per cercare di vedere il convoglio deragliato, causando lo schianto, scrive MilanoToday.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La voce trova conferma. E' "reale" il problema di persone che in autostrada possano rallentare o fare manovre non ortodosse per vedere il treno, quello deragliato lungo la A1, nei pressi di Lodi. Lo afferma il prefetto di Lodi Marcello Cardona: "La polizia stradale è stata incaricata proprio di gestire la questione e siamo sicuri del fatto che si occuperanno di tutto questo al meglio, con più pattuglie al giorno". 

Fonte: MilanoToday →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento