Lunedì, 12 Aprile 2021

Autobus finisce nel lago, 21 giovani morti in Cina: "Atto deliberato dell'autista, era furioso"

La conferma arriva dalla polizia locale del Guizhou. L'uomo era sconvolto per la possibile demolizione della sua casa. Tra le vittime molti giovani studenti

Foto da Weibo, il "Twitter cinese"

E' emerso chiaramente dalle indagini come l'autista di un autobus finito in un lago, incidente che in Cina la scorsa settimana ha provocato 21 vittime, abbia agito deliberatamente, furioso per la demolizione della sua casa. La conferma arriva dalla polizia locale del Guizhou e la notizia trova oggi ampio spazio sui media cinesi.

L'incidente dal pesantissimo bilancio risale allo scorso 7 luglio, ad Anshun, nella provincia di Guizhou (sud-ovest). A bordo c'erano studenti delle scuole superiori impegnati negli esami di maturità. Sulle immagini di videosorveglianza trasmesse dalle autorità, il veicolo cambia improvvisamente rotta e attraversa la carreggiata di senso di marcia opposto prima di sfondare una barriera di sicurezza e finire in un lago.

L'inchiesta ha rivelato che l'autista dell'autobus, un uomo di 52 anni, era "insoddisfatto della sua vita" e sconvolto dalla scoperta nello stesso giorno del dramma della "(annunciata) demolizione dell'alloggio che aveva affittato", ha riferito la polizia di Anshun in un comunicato poi diffuso sui social media. Gli esami successivi hanno fatto emergere come l'autista avesse assunto alcool prima di mettersi al volante.
 

Fonte: South China Morning Post →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autobus finisce nel lago, 21 giovani morti in Cina: "Atto deliberato dell'autista, era furioso"

Today è in caricamento