Mercoledì, 14 Aprile 2021

Incinta e malata di cancro a 33 anni, dice no alla chemio per salvare il figlio

E' il Gazzettino a raccontare oggi una storia che non può lasciare indifferenti. Carmela deve anche battersi con l’Inps per la mancata pensione di invalidità

Carmela lotta con grande coraggio

Carmela ha 33 anni e un cancro al seno. Ha deciso di non fare un ciclo di chemioterapia e radioterapia, dopo l'intervento chirurgico, in modo da preservare la salute del bimbo che porta in grembo. E' il Gazzettino a raccontare oggi una storia che non può lasciare indifferenti. 

La donna, di origine bellunese, vive a Bergamo. Oltre alla battaglia per la vita, Carmela deve anche battersi con l’Inps per la mancata pensione di invalidità. L'associazione Agitalia "per la giustizia in Italia" la sostiene in questo percorso. 

Impiegata, nubile, è al quarto mese di una gravidanza che ha deciso di portare avanti da sola contro tutti e contro tutto, anche contro il terribile carcinoma mammaria che l’ha colpita.

Dopo la mastectomia radicale si renderebbero necessarie chemioterapia e radioterapia. 

Una cura invasiva che comporterebbe, da un punto di vista prettamente medico, la probabile perdita o la malformazione del feto

Fonte: Il Gazzettino →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incinta e malata di cancro a 33 anni, dice no alla chemio per salvare il figlio

Today è in caricamento