Lunedì, 21 Giugno 2021

Ferie non godute: il diritto all'indennità rimane anche se non sono state chieste e il rapporto di lavoro è finito

EuropaToday riporta il parere dell'Avvocato generale della Corte di Giustizia Ue sul caso di un avvocato tirocinante presso la regione di Berlino

Si ha diritto a ricevere l'indennità relativa alle ferie anche se non sono mai stati chiesti dei giorni di vacanza. Lo ha assicurato oggi l'Avvocato generale della Corte di Giustizia dell'Ue Yves Bolt, intervenendo sul caso di un tirocinante avvocato presso il Land di Berlino.

Alla fine del rapporto di lavoro, Sebastian W. Kreuzige ha fatto domanda per l'indennità relativa alle ferie non richieste, ma il Land l'ha respinta, sostenendo che la legislazione tedesca prevede che il diritto alla compensazione decade se il lavoratore non presenta prima della fine del rapporto di lavoro un'apposita richiesta.

Per Bolt invece vale il contrario:

"Il fatto che rimangano delle ferie non richieste al momento dell'interruzione del rapporto di lavoro non implica automaticamente la perdita della corrispondente indennità"

L'opinione dell'Avvocato generale non è la sentenza della Corte, ma lo diventa in oltre il 90% dei casi, ricorda EuropaToday

Facendo leva sul diritto comunitario e sulle normative Ue sul lavoro, Bolt ritiene che "la sola circostanza che un lavoratore non abbia chiesto di fruire delle proprie ferie retribuite non può implicare automaticamente il venir meno del diritto all'indennità pecuniaria sostitutiva delle ferie retribuite non godute".

Fonte: EuropaToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferie non godute: il diritto all'indennità rimane anche se non sono state chieste e il rapporto di lavoro è finito

Today è in caricamento