Venerdì, 23 Aprile 2021

Bevono un liquore tossico: più di 80 morti e 200 ricoverati in ospedale

I fatti nello stato indiano di Assam. Nel Paese asiatico le morti causate da alcol prodotto illegalmente sono molti comuni

Foto di repertorio

Almeno 84 persone sono morte nello stato indiano di Assam e altre 200 sono ancora ricoverate in ospedale a causa di una intossicazione per il metanolo contenuto in un liquore prodotto localmente. In India le morti causate da alcol prodotto illegalmente, conosciute localmente come whisky o liquore di campagna, sono infatti molto comuni dal momento che in pochi possono permettersi alcolici di marca. La maggior parte delle vittime lavoravano nelle piantagioni di te dei distretti di Jorhat e Golaghat. Secondo un funzionario del governo, molti dei lavoratori morti avevano appena ricevuto il salario settimanale. 

India, decine di morti: intossicati da un liquore col metanolo

Sono stati arrestati il proprietario di una distilleria della zona e altre dieci persone legate alla produzione e alla distribuzione del liquore. "Ogni 10 minuti riceviamo segnalazioni di vittime in luoghi diversi. Ad oggi, circa 200 persone sono ricoverate in ospedale e molte di loro versano in condizioni critiche" ha fatto sapere il ministro della salute dello stato di Assam, Himanta Biswa Sarma. Solo due settimane fa una tragedia simile aveva causato cento morti nel nord dell'India. Nel 2011, nel Bengala occidentale, ci furono 172 morti a causa di un'altra intossicazione. 

Fonte: The Guardian →

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bevono un liquore tossico: più di 80 morti e 200 ricoverati in ospedale

Today è in caricamento