Domenica, 16 Maggio 2021

Infermiere killer confessa l'uccisione di almeno 30 pazienti

La svolta nel processo in corso a Oldenberg ha scosso l'opinione pubblica tedesca.

In Germania un infermiere killer confessa 30 omicidi: "Usavo un farmaco letale". Il 38enne decine di volte ha iniettato un medicinale mortale a pazienti dell'ospedale di Delmenhorst, Bassa Sassonia.

La svolta nel processo in corso a Oldenberg ha scosso l'opinione pubblica tedesca. Le vittime accertate sono 30, ma l'uomo ha tentato circa 60 omicidi. L'ammissione, riferisce il Guardian, ha colto di sorpresa la stessa procura, dal momento che finora Niels H. aveva respinto ogni accusa

Nel processo l'uomo era accusato di tre omicidi e di tre tentati omicidi, ma la verità che è emersa nel corso di alcuni colloqui con lo psichiatra l'infermiere ha sostenuto di aver ucciso almeno 30 uomini e donne. Non ha saputo spiegare il motivo delle sue azioni, che risalgono ai primi anni duemila. Allo psichiatra l'uomo ha espresso la sua profonda "vergogna", riconoscendo di aver inflitto grandi sofferenze ai parenti delle vittime.

L'uomo, che nel tempo libero prestava anche servizio come paramedico, sta gia' scontando una pena a 7 anni e mezzo di carcere per tentato omicidio dopo essere stato scoperto a somministrare un overdose a un paziente nel 2008.

Fonte: The Guardian →

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infermiere killer confessa l'uccisione di almeno 30 pazienti

Today è in caricamento