L'ex sindaca e gli insulti social a Giorgia Meloni: "Sta diventando calva". Lei risponde così

Bufera su Paola Pessina, ex prima cittadina di Rho. La leader di Fdi: "Leggere frasi del genere da chi dovrebbe essere d'esempio lascia un po' delusi e perplessi"

Foto di repertorio

"Giorgia Meloni sta diventando calva. L'eccesso di testosterone oltre che cattivi fa diventare brutti". È quanto si legge(va) in un post, poi cancellato, pubblicato su facebook dall’ex sindaca di Rho, nel Milanese, Paola Pessina. Parole che hanno fatto abbastanza scalpore anche perché, diciamolo, si è trattato di un attacco scomposto e inelegante come ha poi ammesso la stessa Pessina che peraltro mirava a deridere un (molto presunto, anzi nei fatti inventato) difetto fisico.

Il post è stato prima commentato dalla rete di conoscenze della Pessina per poi arrivare alle orecchie della diretta interessata. Che ovviamente non l’ha presa bene: "Mi dicono che questa signora sarebbe vicepresidente di un'organizzazione filantropica, ex sindaco (di sinistra) di Rho e docente - ha scritto la leader di Fdi -. Non mi interessano gli insulti sul piano fisico, tuttavia.   

In effetti il curriculum della Pessina, pubblicato sul sito della Fondazione Cariplo, è decisamente impeccabile: "Docente di religione e di lettere, impegnata attivamente nella pastorale, con particolare riguardo alla formazione dei giovani all’impegno civico e sociale e alla divulgazione della riflessione su testi biblici". E ancora: "Collabora da molti anni con enti del territorio per progetti di integrazione sociale; è animatrice culturale e ricercatrice di storia locale, in particolare nell’ambito della Biblioteca Popolare di Rho, di cui è attualmente Socia operativa e già Direttore e Presidente. Dal 2016 è Presidente della Fondazione Comunitaria Nord Milano, braccio filantropico di Fondazione Cariplo su quella zona. Dal 2010 è membro della Commissione Centrale di Beneficenza della Fondazione Cariplo".

Ma si sa, sbagliare è umano. E va detto che l’ex sindaca non ha nascosto la mano e si è assunta la responsabilità dell’accaduto. Il post incriminato è stato rimosso dal profilo dell'autrice, al suo posto è stata pubblicata una frase di scuse "Chiedo di nuovo scusa all’onorevole Giorgia Meloni per il post pubblicato nei giorni scorsi, di cui assumo personalmente ed esclusivamente la responsabilità". 

meloni 1-2meloni 2-2-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: Twitter →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento