Venerdì, 18 Giugno 2021

Renzi, l'intercettazione shock: "Letta è un incapace, Berlusconi sta con me"

Un po' di contesto: è l'11 gennaio 2014. Matteo Renzi è già segretario del Pd, il premier è Enrico Letta. Manca poco ormai a quel raggelante "#enricostaisereno" che sarebbe stato fatale a Letta

Matteo Renzi intercettato: "Enrico Letta è un incapace e Silvio Berlusconi è d'accordo con me". Si preannuncia un nuovo terremoto sulla politica italian. Un po' di contesto: è l'11 gennaio 2014. Matteo Renzi è già segretario del Pd, il premier è Enrico Letta. Manca poco ormai a quel raggelante "#enricostaisereno" che sarebbe stato fatale a Letta. 

L'attuale premier risponde al telefono al comandante interregionale della Guardia di Finanza Michele Adinolfi. Il Fatto Quotidiano riporta oggi il testo completo di quella inredibile telefonata. Renzi parla sul suo cellulare privato ma è stato intercettato, perché il comandante delle Fiamme Gialle è indagato per una sospetta fuga di notizie, caso poi archiviato.

Dopo i saluti di rito, la conversazione prende quota: "Allora, rimpastino?" chiede il comandante. "Sì sì, rimpastino sicuro. Rimpastone, no rimpastino". Il comandante dice: "Significa aarrivare al 2015...". E Renzi: "Sai a questo punto c'è prima l'Italia (come no, ndr), non c'è niente da fare. Mettersi a discutere per buttare all'aria tutto, secondo me alla lunga sarebbe meglio per il Paese perchè lui è proprio incapace, il nostro amico (che è il premier Enrico Letta, ndr).". E il comandante è d'accordo "E' niente (Letta, ndr), Matteo, non c'è niente, dai, siamo onesti".

Su Letta Renzi spara a zero: "Lui non è capace. Non è cattivo. Non è proprio capace e quindi... Però l'alternativa sarebbe governarlo da fuori...". Adinolfi: "Secondo me ha il taglio del presidente della Repubblica". Renzi: "Lui sarebbe perfetto, glielo ho anche detto ieri. L'unico problema è che bisognerebbe aspettare agosto del 2016 (perchè Letta abbia 50 anni e diventi così eleggibile al Quirinale, ndr) e quell'altro (che sarebbe l'allora Capo dello Stato Giorgio Napolitano, ndr) non ci arriva, capito? Me l'ha già detto". 

Il patto del Nazareno c’era già 8 giorni prima di essere siglato. L’incontro Renzi-Berlusconi è del 18 gennaio, ma fu annunciato il 16, cinque giorni dopo la telefonata.

R: E poi il numero uno anche se mollasse… poi il numero uno ce l’ha a morte con Berlusconi per cui… e Berlusconi invece sarebbe più sensibile a fare un ragionamento diverso. Vediamo via, mi sembra complicata la vicenda.
A: Matteo, intanto t’ho mandato una bellissima cravatta.
R: Grazie.
A: (…) Se vuoi il colore lo puoi cambiare, ci sono dei rossi e dei neri, va bene? (ride)
R:No ma va bene, poi io amo il calcio minore per cui va bene.. un abbraccio forte.
A: Che stronzo! Ciao, ciao. Buon compleanno, buona giornata.

Fonte: Il Fatto Quotidiano →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renzi, l'intercettazione shock: "Letta è un incapace, Berlusconi sta con me"

Today è in caricamento