rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024

Due ragazzine rom: "Facciamo mille euro al giorno, se muori tu non ci importa"

I quotidiani d'area vicini al centrodestra oggi danno ampio spazio, anche in prima pagina, a un'intervista in cui due ragazzine di 13 e 15 anni dicono davanti alle telecamere di Mattino 5, la trasmissione in onda su Canale 5, come si guadagnano da vivere

Sono giorni di polemiche in Italia dopo le feroci parole di Matteo Salvini sui campi rom ("Li raderei tutti al suolo"). I quotidiani d'area vicini al centrodestra oggi danno ampio spazio, anche in prima pagina, a un'intervista in cui due ragazzine di 13 e 15 anni dicono davanti alle telecamere di Mattino 5, la trasmissione in onda su Canale 5, come si guadagnano da vivere: "Rubiamo sulla metropolitana di Roma e facciamo anche mille euro al giorno. Perché dobbiamo vergognarci? Noi guardiamo solo al nostro bene. Se, poi, tu muori non importa... sono cose della vita".

Le due adolescenti non si fanno troppi problemi a raccontare la loro vita: "Mi metto su gli occhiali da sole - dice - così sembro più sexy. Rubiamo sulla metropolitana e non ce ne vergogniamo. Perché mai dobbiamo vergognarci? Rubare è una cosa bella".

Sono originarie della Bosnia e vivono in un campo rom a Roma. "Ci hanno insegnato a rubato sin da piccole e non ci fanno paura i poliziotti - ammettono - ci arrestano, ci mandano via ma noi torniamo sempre a rubare". E poi ancora: "I poliziotti ci hanno fermate tante volte: ci prendono, ci portano alla Questura, ci fanno le foto, ci prendono le impronte, ci fanno tutte 'ste cazzate e poi ci rilasciano perché siamo minorenni".

Il Giornale continua:

Le due ragazzine non hanno alcuna remora. Non si pentono nemmeno dinnanzi alle vecchiette che vivono della pensione. "E se poi la vecchietta rimane senza soldi?", chiede la giornalista. "Non me ne frega, tanto dopo muore... sono cose della vita - replica, pronta, la ragazzina - non mi dispiace: sto bene io, mi prendo i soldi e sto a posto". Per questo motivo alle due non passa nemmeno per l'anticamera del cervello di andare a scuola per poi cercare un lavoro. "Al lavoro in un mese faccio mille euro - spiega - adesso faccio mille euro in un giorno. Quindi sto meglio a rubare".

Fonte: Il Giornale →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due ragazzine rom: "Facciamo mille euro al giorno, se muori tu non ci importa"

Today è in caricamento