rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023

In ospedale dopo aver mangiato tonno. Sequestri e multe: aggrediti tre carabinieri

A seguito di alcuni casi di intossicazione, la Capitaneria di porto di Palermo, i veterinari dell'Asp e i militari hanno passato al setaccio l'Arenella, via Autonomia Siciliana e via Perpignano. Sanzioni per 22 mila euro

Sequestrato tonno rosso mal conservato, tre ambulanti si scagliano contro le forze dell’ordine. I carabinieri di Palermo hanno arrestato in via Perpignano tre venditori abusivi che hanno cercato di bloccare i controlli aggredendo i militari. Elevate complessivamente multe per 22 mila euro. 

Nel corso dell’operazione - scaturita da nove casi di intossicazione segnalati dagli ospedali Cervello e Villa Sofia - gli uomini della capitaneria di Porto, affiancati dai veterinari dell’Asp, hanno messo sotto sequestro 200 chili di Thunnus thynnus. Nel mirino gli ambulanti e le pescherie dell’Arenella, via Autonomia Siciliane e via Perpignano.

Per i tre arrestati, accusati di minacce e resistenza a pubblico ufficiale, il giudice ha disposto per la misura cautelare dell'obbligo di firma, in attesa della celebrazione del processo. Una parte del pesce sequestrato, giudicata idonea al consumo, è stata donata in beneficenza. I controlli proseguiranno.
 

Fonte: PalermoToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In ospedale dopo aver mangiato tonno. Sequestri e multe: aggrediti tre carabinieri

Today è in caricamento