rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024

L'Iran minaccia Israele di "distruzione totale". Gerusalemme lancia l'allarme: "Avranno l'atomica tra pochi mesi"

Gerusalemme lancia l'allarme: Teheran avrà l'arma atomica tra pochi mesi. L'Iran risponde minacciando Israele di "distruzione totale"

Gerusalemme lancia l'allarme, Teheran minaccia: mentre il primo ministro israeliano Benyamin Netanyahu afferma che l'Iran sarebbe sul punto di dotarsi dell'arma atomica, il comandante in capo dei Guardiani della Rivoluzione annuncia che l'Iran è pronto a distruggere Israele e le basi statunitensi nella regione in caso di attacco militare contro i suoi siti nucleari.

Parlando alle tv americane, il premier israeliano ha sostenuto che la repubblica islamica avrà compiuto entro metà 2013 la metà del cammino che le permetterà di disporre di sufficiente uranio arricchito per fabbricare la bomba nucleare e che il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, dovrebbe imporre a Teheran una "linea rossa" da non superare.

Netanyahu ha sollecitato gli Stati Uniti a imporre alla repubblica islamica un limite da non superare sotto la minaccia di un intervento militare, cosa che però Barack Obama rifiuta di fare. "E' necessario tracciare una linea rossa, prima che sia troppo tardi", ha dichiarato Netanyahu durante la trasmissione "Meet the press" sull'emittente Nbc. Una simile iniziativa, ha aggiunto, consentirebbe probabilmente di evitare un ricorso alla forza.

Da parte sua l'Iran non smette di minacciare lo stato ebraico: il generale Mohammad Ali Jafari, comandante in capo delle Guardiani della rivoluzione, ha affermato che, in caso di attacco contro l'Iran, "non resterà nulla di Israele, tenuto conto delle limitate estensioni delle sue terre e della nostra forza missilistica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Iran minaccia Israele di "distruzione totale". Gerusalemme lancia l'allarme: "Avranno l'atomica tra pochi mesi"

Today è in caricamento