Giovedì, 17 Giugno 2021

Vieta alla moglie di giocare a calcio: il web si mobilita per "Lady Goal"

Si chiama Niloufar Ardalan ed è capitana della nazionale femminile iraniana. All'inizio di questo mese doveva rappresentare il suo paese in una partita in Malesia, ma non ha potuto partecipare all'incontro perché il marito non le ha dato il permesso

E' la capitana della nazionale iraniana femminile di calcio, ma suo marito le impedisce di giocare. E così scatta una serie di selfie, che diventa virale, dei mariti per dichiarare l'impegno in difesa dell'uguaglianza tra sessi nell'Islam.

Succede in questi giorni sui social media in lingua persiana dove migliaia di utenti hanno le foto postate su Facebook di uomini iraniani che vogliono così prendere le distanze da un loro connazionale che, forte dei dettami della Shari'a islamica, ha vietato alla propria moglie calciatrice di rappresentare il suo Paese in una partita di calcio femminile, come riporta la BBC.

La donna è soprannominata "Lady Goal" e si chiama Niloufar Ardalan. All'inizio di questo mese doveva rappresentare il suo paese in una partita in Malesia, ma non ha potuto partecipare all'incontro perché, secondo un'intervista data ai media iraniani, il marito non le ha dato il permesso. In Iran, il contratto di matrimonio standard che viene firmato tutti gli sposi dà la facoltà allo sposo di decidere se sua moglie può viaggiare all'estero, la residenza della famiglia.

Non solo ma il marito decide anche se la sua consorte può andare a lavorare. Nel caso specifico, Ardalan ha affermato che suo marito, noto giornalista sportivo Mehdi Toutounchi, voleva che fosse "presente per il primo giorno a scuola del loro figlio a scuola".

Visto che i mariti possono scegliere di non applicare le disposizioni del contratto di matrimonio, decine di uomini iraniani, ispirati dalla storia di Ardalan, hanno postato le loro foto sui social media per sostenere la parità di genere. 

niloufar 2-2-2

Fonte: BBC →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vieta alla moglie di giocare a calcio: il web si mobilita per "Lady Goal"

Today è in caricamento