Domenica, 19 Settembre 2021

L'ultimo orrore di Isis: "Armi chimiche per gli squadroni della morte"

L'Isis sta formando una nuova "cellula per le armi chimiche", composta da esperti provenienti dall'Iraq e dalla Siria: ne è convinta l'intelligence statunitense. In fuga da Raqqa sotto assedio, la nuova capitale 'capitale' spostata tra Mayadin e Qaim

Il colpo di coda dello Stato Islamico, ormai assediato, potrebbe essere davvero terribile. Secondo fonti di intelligece USA, l'Isis si sta riorganizzando nella valle del fiume Eufrate, tra Mayadin e Qaim dove i seguaci del Califfato nero avrebbero spostato la propria capitale dopo aver abbandonato Raqqa.

Qui gli jihadisti stanno formando una nuova "cellula per le armi chimiche", composta da esperti provenienti dall'Iraq e dalla Siria. Ne è convinta l'intelligence statunitense, secondo quanto riporta la Cnn che cita un funzionario americano. La zona è controllata dal Califfato ed è poco distante dal confine iracheno e la "nuova cellula" specializzata in questo tipo di ordigni potrebbe essere impegata per difendere le ultime roccaforti. 

Nella stessa area, secondo quanto riferito dalla Cnn, sarà di fatto collocata la nuova 'capitale' dell'Isis a causa dell'enorme pressione militare esercitata su Raqqa da parte delle forze della coalizione a guida americana di cui fanno parte le Forze democratiche sirianee (FDS) e i curdi dell’Ypg.  

Secondo funzionari militari interpellati dall'emittente, ci sono stati più di 15 attacchi con armi chimiche dal 14 aprile scorso nella zona di Mosul

Un portavoce della coalizione a guida Usa, Ryan Dillon, non ha confermato le indiscrezioni sulla cellula, ma ha detto alla Cnn che "in passato l'Isis ha usato agenti chimici di basso grado. sappiamo che l'Isis è disposto a usare le armi chimiche - ha aggiunto -. Non vogliamo che diventino bravi" in questo campo.

Fonte: Cnn →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ultimo orrore di Isis: "Armi chimiche per gli squadroni della morte"

Today è in caricamento