rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023

"Italia civica", Berlusconi prepara il nuovo partito per i centristi

Dopo le dimissioni del ministro alfaniano dissidente Enrico Costa dal governo Gentiloni in molti prevedono un contro-esodo dell’area centrista verso destra, per un'alleanza con Berlusconi

Entro i primi di agosto nascerà "Italia civica" (il nome sembra l'unica cosa certa al momento), il nuovo contenitore politico - partitino satellite di Forza Italia pensato da Berlusconi per accogliere i centristi. Non appare impossibile l'obiettivo di superare la soglia del 3 per cento alle prossime elezioni politihe.

Dopo le dimissioni del ministro alfaniano dissidente Enrico Costa dal governo Gentiloni in molti prevedono un contro-esodo dell’area centrista verso destra, per un'alleanza con Berlusconi. 

I motori dell'operazione, scrive Ugo Magri sulla Stampa, sono l'avvocato Niccolò Ghedini, un fedelissimo dell'ex Cavaliere, e il capogruppo alla Camera di Forza Italia, Renato Brunetta.

Si fanno già calcoli in vista della prossima tornata elettorale:

L’obiettivo consiste nel dare casa a gruppi e personaggi che potranno tornare utili nella campagna elettorale, radicati sul territorio e con un pacchetto di voti. L’ex leghista Flavio Tosi, per esempio, ne porta con sé 100mila secondo le stime berlusconiane: sarà arruolato. Idem Lorenzo Cesa, segretario Udc, al quale viene accreditato addirittura l’1 per cento sparso qua e là.

Fonte: La Stampa →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Italia civica", Berlusconi prepara il nuovo partito per i centristi

Today è in caricamento