rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022

"L'Italia ha tradito Israele votando a favore della Palestina all'Onu"

L'editoriale del quotidiano israeliano Yediot Ahronoth

Il voto dell'Italia in favore dello status di "Stato osservatore non membro" alla Palestina alle Nazioni Unite è stato considerato "un tradimento" in Israele. Lo afferma in un editoriale il corrispondete da Roma del quotidiano israeliano Yediot Ahronot pubblicato in occasione della visita del presidente dell'Autorità palestinese, Abu Mazen, in Italia.

A sorprendere l'opinione pubblica israeliana non è stato il voto in sé, ma "il modo in cui l'Italia ha cambiato la sua politica.
Una nazione amica non è obbligata a essere d'accordo su tutto ma è obbligata alla correttezza", scrive Yediot Ahronot. "Nelle settimane precedenti al voto", il ministro degli Esteri Giulio Terzi aveva riferito al suo omologo israeliano Avigdor Lieberman che Italia si sarebbe astenuta" e invece, "come ladri nella notte, poche ore prima della votazione, l'Italia ha cambiato la sua posizione", prosegue il giornale.

Stando a quanto scrive Yediot Ahronot, il premier Monti "ha preso in mano le redini" del dossier e "ha deciso di cancellare in un giorno un intero decennio di relazioni caratterizzate da un'equilibrata politica estera verso Israele e il mondo arabo, nello spirito della politica che era stata portata avanti dal suo predecessore, Silvio Berlusconi".

La decisione di Monti, sostenuta dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, "è stata fondata su questioni interne", aggiunge il quotidiano sottolineando che il "principale motivo per questo passo, descritto dagli Amici di Israele in Italia come un 'tradimento', è stata la necessità di Monti di staccarsi dall'immagine di Berlusconi come amico di Israele e dal suo desiderio di accontentare il leader del Pd Pierluigi Bersani, leader nei sondaggi che può determinare il futuro di Monti dopo le elezioni di febbraio".

Fonte: Yedioth Ahronoth →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"L'Italia ha tradito Israele votando a favore della Palestina all'Onu"

Today è in caricamento