rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023

Italiano ucciso a colpi di pistola in Svizzera al termine di una lite fuori da un locale

il presunto assassino, un 28enne italiano residente nella zona, si è costituito alle forze dell'ordine consegnando l'arma del delitto

Un 40enne italiano è stato ucciso sabato sera a colpi d'arma da fuoco vicino a una club house a Sargans, nel canton San Gallo, in Svizzera. La polizia cantonale ha fatto sapere che poco dopo il presunto assassino, un 28enne italiano residente nella zona, si è costituito alle forze dell'ordine consegnando l'arma del delitto.

Il 28enne, secondo quanto ricostruito dal quotidiano Blick avrebbe estratto una pistola ed esploso diversi colpi di pistola ferendo a morte la vittima, che all'arrivo dell'ambulanza era già deceduta. Per il momento, come é consuetudine in Svizzera, non sono state fornite dagli inquirenti le generalitá dei due protagonisti del fatto di sangue.

Sabato scorso, a Unterseen, nei pressi di Berna, una coppia di coniugi sessantenni immigrati da Napoli, Pasquale Esposito e Anna Esposito, erano stati massacrati, a coltellate, dal fratello di lei, un disoccupato che poi, con lo stesso coltello con cui aveva infierito sui congiunti, si era suicidato.

Fonte: Blick.ch →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italiano ucciso a colpi di pistola in Svizzera al termine di una lite fuori da un locale

Today è in caricamento