rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024

James Holmes era in cura da una psichiatra

L'autore della strage al cinema di Aurora era in cura da una psichiatra specializzata in schizofrenia

James Holmes era in cura da una psichiatra specializzata in schizofrenia. E' quanto emerge da alcuni atti processuali che riguardano il responsabile della strage del 20 luglio al cinema di Aurora, vicino a Denver in Colorado. La sua psichiatra, Lynne Fenton è stata nominata per la prima volta negli atti perché il collegio della Difesa sta cercando di mettere le mani sul quaderno di appunti Holmes le avrebbe spedito poco prima di fare incursione alla prima dell'ultimo film di Batman e uccidere dodici persone, ferendone 58.

Holmes - che si era ritirato di recente dall'università del Colorado - avrebbe fatto recapitare a Fenton, che è la psichiatra dell'ateneo, un quaderno di appunti con i dettagli e disegni del suo piano sanguinario. Non è ancora chiaro se il pacchetto abbia raggiunto l'università in tempi utili a evitare il massacro, ma tutte le persone coinvolte nel processo stanno mantenendo il massimo riserbo sulla questione per via della secretazione degli atti.


Le uniche informazioni pubblicate riguardano appunto l'esistenza della psichiatra, e il giudice William Sylvester ha deciso di farle filtrare dopo che gli avvocati di Holmes hanno sostenuto che il diritto dell'assistito a un giusto processo fosse stato violato. Mettendo le mani avanti, gli avvocati difensori hanno poi aggiunto che la missiva di Holmes a Fenton non può essere usata come prova perché le comunicazioni fra i due erano "protette". In questo contesto Holmes viene definito "paziente psichiatrico" di Fenton.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

James Holmes era in cura da una psichiatra

Today è in caricamento