rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022

L'orsetto Knut, morto prematuramente, finisce imbalsamato in un museo

Morto prematuramente nel 2011 a causa di problemi cerebrali, Knut aveva suscitato grande interesse e passione fra gli amanti degli animali e tra i frequentatori dello zoo di Berlino, che lo avevano visto nascere e crescere sotto i loro occhi

L'orso polare Knut, amatissima icona delle specie animali in pericolo, è stato imbalsamato ed è esposto a partire da oggi nel Museo di Storia naturale di Berlino. Morto prematuramente nel 2011 a causa di problemi cerebrali, Knut aveva suscitato grande interesse e passione fra gli amanti degli animali e tra i frequentatori dello zoo di Berlino, che lo avevano visto nascere e crescere sotto i loro occhi, amorevolmente accudito da un essere umano dopo essere stato ripudiato dalla mamma orsa.

Cosciente dell'enorme "potere simbolico" dell'animale, la direzione del Museo ha spiegato di volere "rispondere agli auspici di una parte importante della popolazione" con l'esposizione del corpo imbalsamato di Knut, pur avvertendo che il progetto "non potrà soddisfare tutti quanti". Infatti, numerose voci critiche si sono levate contro questa decisione.
 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'orsetto Knut, morto prematuramente, finisce imbalsamato in un museo

Today è in caricamento