Sabato, 24 Luglio 2021

Ladri arrestati dopo un furto: trovati con una nuova "chiave bulgara"

Gli agenti hanno recuperato non solo la refurtiva ma soprattutto un nuovo dispositivo, capace di violare una serie infinita di serrature blindate

Il dispositivo usato dai ladri (foto Il Secolo XIX)

Due ladri sono stati arrestati dalla polizia subito dopo aver fatto razzia in un appartmento di corso Solferino, a Genova.

Sotto il sedile dell'auto usata per la fuga, gli agenti hanno trovato i monili d'oro frutto della rapina ma soprattutto un piccolo "gioiello": una nuovissima "chiave bulgara", capace di violare una serie infinita di serrature blindate. Lo scrive Il Secolo XIX in un articolo a firma di Alessandro Ponte.

Il dispostivio era nascosto in un involucro saldato al telaio dell'auto, a ridosso della ruota posteriore. I due ladri, di origine georgiana, sono stati arrestati.

Fonte: Il Secolo XIX →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri arrestati dopo un furto: trovati con una nuova "chiave bulgara"

Today è in caricamento