Sabato, 25 Settembre 2021

Dà del "ladro" a Erdogan: ora rischia due anni di carcere in Turchia

L'oppositore turco Ertan Altinci nel corso di un comizio per le amministrative di marzo aveva definito "ladro" il premier islamico Recep Tayyip Erdogan

Un uomo rischia una condanna a due anni di carcere in Turchia per aver dato del "ladro" a Erdogan.

L'oppositore turco Ertan Altinci nel corso di un comizio per le amministrative di marzo aveva definito "ladro" il premier islamico Recep Tayyip Erdogan, sfiorato da uno scandalo di corruzione, riferisce la stampa di Ankara.

Ora passerà seri guai. Altinci, di professione insegnante, è stato formalmente incriminato di "insulto a pubblico ufficiale". L'incidente si era verificato a Osmaniye ai primi di marzo. In quella giornata convulsa Altinci era stato pestato dai simpatizzanti di Erdogan e poi era stato consegnato alla polizia. Nonostante le accuse e i sospetti, il premier turco ha vinto fin dal primo turno le presidenziali del 10 agosto e diventerà il nuovo capo dello stato il 28 agosto.

Fonte: Hurriyet Daily News →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dà del "ladro" a Erdogan: ora rischia due anni di carcere in Turchia

Today è in caricamento