Martedì, 18 Maggio 2021

Figlio bocciato, padre gli cerca lavoro per l'estate "per punizione": l'annuncio è virale

Il messaggio pubblicato sul gruppo social ‘Cerco Offro Lavoro Monza e Brianza’

II messaggio è chiarissimo: "Cerco lavoro per mio figlio. Preferibilmente lavoro di fatica anche a 1 euro l’ora, per punizione a seguito di bocciatura. Solo periodo estivo". Papà Salvatore cerca un lavoro per il figlio di 16 anni che non è stato promosso a scuola. Il messaggio, pubblicato sul gruppo Facebook chiamato ‘Cerco Offro Lavoro Monza e Brianza’, è presto diventato virale.

La retribuzione non è un problema, anche se simbolica andrà più che bene. Il genitore ha deciso di impartire una severa lezione, accettato quindi anche "pagamento anche con baratto, del tipo lui lavora e io e mia moglie veniamo a mangiare (se si tratta di ristorazione)".

Ironia a parte, c’è chi commenta ricordando che in passato quella del "lavoro estivo" era una punizione (se così si può definire) molto diffusa in caso di cattivo profitto a scuola: "Mio padre mi mandò a fare il manovale in un cantiere edile per tutta l’estate. Mi sono diplomato e poi laureato con lode" commenta uno, "Considerato com’è mio figlio quasi quasi prendo spunto" ragiona un altro utente

"Gli farei un monumento e lo chiamerei a dare lezioni di vita agli altri genitori" scrive un insegnante.

Fonte: Quotidiano.net →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Figlio bocciato, padre gli cerca lavoro per l'estate "per punizione": l'annuncio è virale

Today è in caricamento