Al lavoro per 25 anni dopo aver vinto la lotteria, anche durante il Covid-19

La storia di Elaine Thompson che ha continuato a lavorare durante tutti questi anni per essere un esempio per i suoi figli

Immagine dal video del Mirror

Ha vinto la lotteria 25 anni fa ma non ha mai lasciato il suo lavoro al supermercato, neanche durante il Coronavirus. È la storia di Elaine Thompson che riuscì nell'impresa di vincere 2,7 milioni di sterline ma che non ha mai voluto abbandonare il proprio lavoro di addetta alla vendita in una catena di supermercati. A 64 anni è ancora lì a mettere ordine tra gli scaffali e sempre con il sorriso sul volto, come il primo giorno. Non l'hanno fermata nemmeno i rischi del Coronavirus e il lockdown quando a poter rimanere aperti erano solo i fornitori di servizi essenziali. L'azienda le è venuta incontro facendo in modo che i suoi turni fossero di notte e non venisse a contatto con i clienti. Dal canto suo Elaine ha deciso comunque di andare al lavoro nonostante fosse un soggetto a rischio in quanto asmatica.

Un esempio per i suoi figli 

"L'azienda è stata fantastica. Mi hanno lasciato andare alle 8.30 perché sono asmatica e vulnerabile, quindi non ero con nessuno dei clienti. Uscivo di casa ogni mattina alle 1.15, alzandomi a mezzanotte. Un paio di volte durante il blocco è stato davvero molto difficile. Guidavo verso il lavoro pensando 'Cosa sto facendo?'. Ma ho continuato a lavorare fino in fondo. Non avrei potuto licenziarmi. Farò 65 anni la prossima settimana ma non sono ancora pronta per il ritiro”. In realtà Elaine avrebbe potuto smettere di lavorare fin dal lontano dicembre 1995, anno in cui vinse alla lotteria. In quel momento i suoi figli Gary e Karen avevano solo cinque e dieci anni. La sua preoccupazione era quella di essere sempre un esempio per loro. Nonostante avesse raggiunto una tranquillità economica non voleva che i figli crescessero senza vederla lavorare. Così insieme al marito Derek decise di continuare. “Avevo due figli piccoli al momento in cui ho preso la decisione. È importante che i bambini ti vedano lavorare sodo e che non otteniamo nulla dalla vita a meno che non si lavori duramente”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vita di Elaine oggi

Elaine e il marito vivono a Killingworth, una città appena a nord di Newcastle nel North Tyneside. I suoi figli attualmente hanno 30 e 35 anni e grazie al suo aiuto hanno comprato la loro prima casa. Sono stati i primi della famiglia ad andare all'università. Elaine e Derek amano spesso andare in vacanza a Las Vegas, è questo l'unico “lusso” che si concedono grazie a quella vincita milionaria di tanti anni fa. “La gente mi chiede perché non ho una donna delle pulizie. Se fosse venuta a pulire, avrei pulito la casa prima che lei arrivasse. Sono stata cresciuta per essere una gran lavoratrice, amo lavorare. Ho il miglior lavoro del mondo – ha detto Elaine che ha aggiunto - Amo assolutamente il mio lavoro e solo perché ho vinto alla lotteria, questo non mi ha fatto venir voglia di rinunciare al lavoro. Penso che sia tutta una questione di equilibrio. Ho continuato a lavorare ma ho orari di lavoro più adatti a me e con il resto del tempo sono stato in grado di aiutare e sostenere enti di beneficenza che mi sono vicini”.

Fonte: Mirror →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento