rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023

Valigetta piena d'oro dimenticata sul treno: le autorità lanciano un appello per trovare il proprietario

L'insolito caso in Svizzera. Da ottobre, quando è stata ritrovata su un vagone, nessuno si è fatto avanti per reclamare la preziosa valigetta

Ombrelli, giacche, zaini, cellulari. La lista degli oggetti dimenticati sui treni è lunga e non mancano nel computo anche cose veramente insolite. Tra queste entra a pieno titolo la valigetta con dentro ben tre e chili e mezzo in oro che è stata ritrovata in un vagone di un treno tra San Gallo e Lucerna, in Svizzera, lo scorso ottobre.

Lo smemorato viaggiatore è sceso dal treno lasciando dietro di sé un bottino di circa 180mila euro, come raccontano i giornali locali.

Ancora più insolito però è il fatto che nessuno si sia fatto avanti per reclamare la quella preziosa valigetta, rimasta intatta e in attesa di essere restituita al suo proprietario.

Dopo aver fatto di tutto per cercare di risalire l'identità di questo viaggiatore sbadato, le autorità svizzere hanno deciso di rendere pubblica la vicenda e hanno lanciato un avviso ufficiale per cercare di ritrovare il proprietario, che ha cinque anni ora per farsi avanti.

Fonte: Le Nouvelliste →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valigetta piena d'oro dimenticata sul treno: le autorità lanciano un appello per trovare il proprietario

Today è in caricamento