rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021

Sigaretta elettronica si rompe e il liquido gli "buca" un polmone

Un vero colpo di sfortuna, Richard stava camminando tranquillamente per strada godendosi la sigaretta elettronica quando si è accorto che qualcosa non quadrava. "Mai avrei immaginato di finire in ospedale per un motivo del genere" dice

Sperava che "svapare" gli avrebbe allungato la vita, aiutandolo a smettere con il brutto vizio delle sigarette. Invece per colpa di una sigaretta elettronica ha rischiato grosso.

Richard C., 33 anni, è stato ricoverato in ospedale dopo che la sua sigaretta elettronica si è rotta e il liquido contenuto all'interno gli ha bucato un polmone.

Un vero colpo di sfortuna, Richard stava camminando tranquillamente per strada godendosi la sigaretta elettronica quando si è accorto che qualcosa non quadrava: "Ho sentito del liquido colarmi in gola e ho iniziato a tossire. Mi sono sentito come se avessi un nodo alla spalla e la mattina seguente ho sentito un dolore forte al petto. Non riuscivo a respirare correttamente, così sono andato in ospedale e una delle infermiere ha collegato la sigaretta elettronica a un tubicino dell'ossigeno, mostrandomi che c'era del liquido che gocciolava fuori".

Il suo polmone destro lavorava solo al 25 per cento: "Mai avrei immaginato di finire in ospedale per un motivo del genere" dice. E' stato tenuto sotto osservazione per quasi una settimana, poi ha avuto una ricaduta. 

Per lo stress è tornato a fumare sigarette: non elettroniche, almeno per un po'.

Fonte: Il Giornale →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sigaretta elettronica si rompe e il liquido gli "buca" un polmone

Today è in caricamento