rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023

Si spara in casa vicino alla moglie e lascia un biglietto

La tragedia è avvenuta a Livorno, in una delle aree più colpite dal nubifragio. Il folle gesto dell'uomo non sarebbe però collegato all'alluvione che ha colpito la zona tra sabato e domenica

Dramma nella città di Livorno, già devastata dal nubifragio avvenuto nella notte tra sabato e domenica. Stamattina, intorno alle ore 6, un anziano si è tolto la vita con un colpo di arma da fuoco, mentre si trovava in casa insieme alla moglie.

La coppia viveva in una delle zone più colpite dal nubifragio, tanto che in un primo momento era stata paventata l'ipotesi che il gesto estremo fosse una conseguenza dell'alluvione. Invece, come confermato da Gianni Tacchi sul Tirreno, dietro il suicidio dell'uomo ci sarebbero altre motivazioni. 

La vittima, di 77 anni, è stata trovata nel suo studio, vicino all'arma utilizzata per il suicidio. La questura ha spiegato che “l'uomo non era depresso” e ha lasciato un biglietto datato 10 settembre, in cui annunciava la decisione, presa quindi da molto tempo, di togliersi la vita. Nel suo ultimo messaggio l'anziano si è scusato e ha voluto mandare "un abbraccio alla moglie e al figlio, chiedendo di essere cremato”. Alla luce di queste prove, la polizia ritiene che non ci siano collegamenti tra l'alluvione e il suicidio dell'anziano. 

Fonte: Il Tirreno →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si spara in casa vicino alla moglie e lascia un biglietto

Today è in caricamento