Martedì, 15 Giugno 2021

Pornodivo che uccideva e mangiava i suoi amanti cerca "un nuovo amore"

Magnotta sta scontando l'ergastolo per aver ucciso il suo compagno, il giovane cinese Jin Lin. Il caso all'epoca fece inorridire il mondo intero. Dopo averlo ammazzato e fatto a pezzi, Magnotta mangiò parti del corpo del compagno e altre ne spedì via posta in giro per il Paese

Una star del porno canadese, Luka Magnotta, sta scontando l'ergastolo per aver ucciso tre anni fa il suo compagno, il giovane cinese Jin Lin. Il caso all'epoca fece inorridire il mondo intero. Dopo averlo ammazzato e fatto a pezzi, Magnotta mangiò parti del corpo del compagno e altre ne spedì via posta in giro per il Paese.

Oggi Magnotta cerca un nuovo partner e si è iscritto a Canadian Inmates Connect Inc., un sito appositamente creato per detenuti che vogliono cercare potenziali partner

Domenica scorsa è stato postato l'annuncio del killer cannibale, che ha allegato anche due foto. Magnotta si descrive così: "Sono un 33enne single, bianco, capelli scuri e occhi blu, interessato a trovare un partner maschio bianco e in forma tra i 23 e i 38 anni". Il killer potrebbe uscire dalla prigione di Archambault, in Quebec, nel 2037. Infatti la sua condanna all'ergastolo prevede la possibilità di libertà condizionale dopo 25 anni di reclusione.

Luka Magnotta scrive: "Cerco un uomo fedele, educato, finanziariamente ed emotivamente stabile per un rapporto a lungo termine. Chi pensa di poter essere il mio principe azzurro mandi una lettera dettagliata con almeno due foto. Risponderò solo a chi riterrò compatibile".

E' in difficoltà Melissa Fazzina, l'imprenditrice che ha creato il sito di incontri per detenuti. Non pensava probabilmente che avrebbe mai avuto a che fare con un killer cannibale. Magnotta ha però pagato i 35 dollari d'iscrizione, che sono arrivati per posta ordinaria, ed è stata inserito nel database.

"Sono rimasta sorpresa nel vedere il nome di Magnotta sulla domanda" ha detto Melissa. Il sito al momento contiene centinaia di annunci di detenuti che cercano un partner per una futura vita insieme. In questo caso, Melissa Fazzina consiglia a chiunque sia interessato a entrare in contatto anche solo epistolare con Magnotta di procedere con molta molta attenzione.

L'ANNUNCIO SUL "GIORNALINO DEL CARCERE"

2A18BCD700000578-3143783-image-a-99_1435612952767-2

Gallery

Fonte: People →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pornodivo che uccideva e mangiava i suoi amanti cerca "un nuovo amore"

Today è in caricamento