“Fermare Lukaku? Ci vorrebbero 10 banane”: opinionista licenziato in diretta

Il direttore di rete ha confermato in diretta l'allontanamento del commentatore sportivo di QSVS Luciano Passirani dopo la frase razzista sull'attaccante dell'Inter: "È un fatto sicuramente non voluto, ma non per questo meno grave"

“Questo nell'uno contro uno ti uccide, se gli vai contro cadi per terra. O c'hai 10 banane qui, per mangiare, che gliele dai, sennò...". Così il commentatore sportivo di QSVS Luciano Passirani parla dell'attaccante dell'Inter Romelu Lukaku durante la diretta domenicale della terza giornata di serie A. Un commento razzista che ha subito fatto il giro del web e ha portato all’allontanamento di Passirani, come ha confermato in diretta dal direttore della rete, Fabio Ravezzani.

"È un fatto sicuramente non voluto, ma non per questo mano grave. Ha scelto sciaguratamente un'immagine pessima. Noi il razzismo lo abbiamo sempre combattuto, in passato abbiamo subito aggressioni e un attentato per aver stigmatizzato il razzismo a San Siro - ha spiegato Ravezzani - Non possiamo tollerare che, anche involontariamente, una persona si possa lasciare andare a un commento che può assumere valenza razzista. Con molto dispiacere non potremo più invitarlo, anche se è stato il primo a scusarsi. Come direttore mi ritengo responsabile".

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Già in precedenza Lukaku era stato vittima di cori razzisti durante la partita dell'Inter contro il Cagliari, cori ai quali l'attaccante aveva risposto per le rime su Instagram lanciando un appello: "Spero che le federazioni di tutto il mondo reagiscano con forza su tutti i casi di discriminazione - aveva scritto il numero 9 belga - È il 2019, invece di andare avanti stiamo andando indietro".

Fonte: MilanoToday →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento