rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021

Incubo Madonna, confessione choc: "Sono stata violentata"

In un articolo confessione alla rivista americana Harper's Bazaar la confessione choc della regina del pop: "Ero da poco arrivata a New York, sono stata violentata sul tetto di un edificio, dove mi avevano spinto con un coltello alla schiena"

Rapine, violenze sessuali e minacce. E' una Madonna da choc quella che si racconta, in un articolo confessione, alla rivista americana Harper's Bazaar. "Il mio arrivo a New York - dopo la giovinezza trascorsa in Michigan, non fu un sogno - racconta la reggina del pop - Tutt'altro". 

"Il primo anno mi hanno rapinato con una pistola - ricorda Madonna - Poi sono stata violentata sul tetto di un edificio, dove mi avevano spinto con un coltello alla schiena, e il mio appartamento è stato svaligiato tre volte". Non solo orrore, però. Madonna ricorda anche i suoi primi anni da pop star e il suo rapporto con la religione. 

"A 25 anni portavo più crocifissi possibili al collo e dicevo alla gente che lo facevo perché trovavo Gesù sexy. Beh - confessa - era sexy, ma lo dicevo anche per provocare. Ho una strana relazione con la religione - continua - Credo molto nei riti, finché non fanno male a nessuno. Ma non ho una passione per le regole. E, tuttavia - ne è convinta - non si può vivere in un mondo senza ordine". 

Fonte: Harper's Bazaar →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incubo Madonna, confessione choc: "Sono stata violentata"

Today è in caricamento