Giovedì, 4 Marzo 2021
"Non ho mai avuto i sintomi tipici" / Bari

La donna che ha scoperto di avere il coronavirus dopo un mal di schiena

Una paziente di Molfetta di 42 anni e il contagio dopo essere finita in pronto soccorso per i forti dolori muscolari

Foto di archivio Ansa

Non riusciva a capire l'origine di quelle fitte che non la facevano respirare. E così Lucia, 42enne di Molfetta, si è recata in ospedale e ha scoperto di aver contratto il coronavirus dopo essere passata per il pronto soccorso del nosocomio locale "Don Tonino Bello". La storia, raccontata dalla Gazzetta del Mezzogiorno, risale a fine novembre. "Ho iniziato improvvisamente ad accusare dolori molto forti alla schiena, ma inizialmente non mi sono preoccupata più di tanto", racconta la donna, che è madre di due bambine di otto e dieci anni.

Il mal di schiena sintomo del coronavirus?

"D'accordo con il mio medico ho iniziato ad assumere antidolorifici, ma senza ottenere alcun risultato. Anzi, le mie condizioni sono peggiorate", aggiunge Lucia. Non ha mai avuto i sintomi tipici del coronavirus. Niente febbre o raffreddore, niente tosse e nessuna perdita né del gusto né dell'olfatto.

E così, senza sospettare il contagio, la 42enne è andata in pronto soccorso in piena notte, dove il tampone rapido prima e quello molecolare poi hanno dato esito positivo. La donna è stata trasferita al Policlinico di Bari: "È qui che mi hanno confermato che la sintomatologia era collegata al coronavirus e, seppure molto rara, fa parte delle conoscenze già acquisite dalla comunità scientifica. Sono stata trattata con antidolorifici e antinfiammatori. Solo a distanza di una settimana dal ricovero i dolori si sono attenuati". Ora Lucia è guarita.

Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La donna che ha scoperto di avere il coronavirus dopo un mal di schiena

Today è in caricamento