Venerdì, 30 Luglio 2021
Stati Uniti d'America

L'accusa di una mamma: "Mio figlio e mio marito ricoverati con coaguli dopo Pfizer e Moderna"

La denuncia di Cherie Romney, una donna dello Utah, negli Stati Uniti: ''Siamo certo che quello che è successo alla mia famiglia sia una conseguenza dei vaccini''

Everest Romney in una foto pubblicata sul suo profilo Instagram

Mentre ogni Paese procede con la propria campagna vaccinale, dagli Stati Uniti arriva una nuova accusa da parte di una donna dello Utah, che incolpa i vaccini anti Covid-19 Pfizer e Modena, di essere la causa dei rari coaguli che hanno costretto al ricovero in ospedale il marito e il figlio di 17 anni. Secondo la donna, Cherie Romney, non ci sono altre spiegazioni: ''Siamo abbastanza certi che sia stato un risultato diretto del vaccino. Non pensavo che ci fosse la possibilità che mio figlio, mio ??marito o me stessa sperimentassimo alcuni effetti collaterali significativi del Covid. Mio figlio è un atleta e ha solo 17 anni non rientrava in una categoria ad alto rischio, ma ci siamo sentiti sotto pressione per somministrare il vaccino''. 

Come raccontato dalla donna ai media statunitensi, l'incubo per il figlio Everest, 17enne sano e sportivo, giocatore di basket, è iniziato il 21 aprile dopo aver ricevuto la prima dose del siero Pfizer:  nelle 24 ore successive il ragazzo ha manifestato sintomi gravi. Otto giorni dopo Everest era ricoverato in un reparto di terapia intensiva con due coaguli di sangue, uno nel cervello e uno nel collo.

Storia simile a quella del marito della donna, Preston, ricoverato con oltre 100 coaguli nei polmoni: Cherie ha raccontato ai media che è servita la rimozione di un quarto dei polmoni del marito per poterlo guarire. Secondo quanto riporta anche il Daily Mail, l'uomo è stato dimesso dopo l'operazione e le sue condizioni sono stabili, così come il figlio 17enne, che su Instagram ha pubblicato un post il giorno delle dimissioni in cui spiega che ''i coaguli ci sono ancora'' e che ''la strada per la guarigione sarà molto lunga''. Intanto le autorità sanitarie dello Utah hanno smentito qualsiasi collegamento tra i problemi di coagulazione e i vaccini mRNA. 

Fonte: Daily Mail →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'accusa di una mamma: "Mio figlio e mio marito ricoverati con coaguli dopo Pfizer e Moderna"

Today è in caricamento