Lunedì, 12 Aprile 2021

A 68 anni dona un rene al figlio 50enne: "Mamma, mi hai fatto nascere due volte"

La storia di Graziella e Valerio, finalmente libero dalla dialisi grazie

Praticamente gli ha donato la vita due volte. Graziella Cenci, 68enni, ha donato un rene al figlio Valerio Fantinelli, 50 anni, che soffriva di una grave forma di insufficienza renale. I problemi di Valerio sono iniziati cinque anni fa, quando ha scoperto di avere una grave insufficienza renale. Da allora per lui è iniziato un calvario, con la dialisi tre volte a settimana in attesa.

Due anni dopo Valerio è stato inserito in lista d’attesa per un trapianto di rene ma non si trovò nessun donatore compatibile. Finché mamma Graziella non ha deciso di provare lei. L’operazione è avvenuta con successo lo scorso luglio. “Avevo quasi perso le speranze — ha raccontato Graziella, originaria della provincia di Vicenza e che ora vive a Vigasio, nel Veronese — quando un’amica mi ha consigliato di parlare con uno specialista, il dottor Luigino Boschiero dell’unità di trapianto del rene di Borgo Trento: erano due anni che mio figlio cercava un donatore compatibile”.

Una settimana dopo l’intervento, durato cinque ore, Graziella è tornata a casa. Un mese dopo, invece, Valerio ha potuto lasciare l’ospedale. Libero finalmente dalle lunghe sedute di dialisi, Valerio ha potuto anche tornare di nuovo al lavoro e ora lavora in un ristorante di Marostica, dove vive. “Non finirò mai di ringraziare mia mamma, mi ha fatto nascere una seconda volta”, ha detto.

Fonte: Corriere del Veneto →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A 68 anni dona un rene al figlio 50enne: "Mamma, mi hai fatto nascere due volte"

Today è in caricamento