rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022

Non ricorda la nascita del primo figlio perché dormiva: colpa di una rara malattia

Jody Robson soffre della sindrome di Kleine Levin, un disturbo nervoso che la cadere addormentata per giorni e giorni. La giovane non ha ricordi della nascita del suo primo bambino: al momento del parto dormiva

Per una madre la prima volta in cui tiene tra le braccia il proprio bambino è uno dei ricordi più importanti. Jody Robson però non ricorda nulla della nascita di suo figlio. Colpa della sindrome di Kleine Levin, conosciuta anche come "sindrome della bella addormentata", un disordine neurologico che la porta a cadere addormentata all'improvviso per ore e ore, a volte persino settimane.

"Chiudo gli occchi per un momento e quando mi sveglio sono passate due o tre settimane. Ho perso feste, i 18 anni di mia sorella", ha ricordato Jody, 24enne di Birmingham. Il primo episodio avvenne quando la ragazza aveva appena 12 anni e viveva ad Alicante, in Spagna: andò a casa di amiche per un pigiama party e si svegliò soltanto otto giorni dopo.

Jody si è addormentata il giorno prima della nascita del suo primo bambino, Harley, e non ha alcun ricordo del parto. Quando si è svegliata, due settimane più tardi, ha scoperto di non avere più la pancia e suo marito Steven le ha messo in braccio il piccolo. "Sono sconvolta perché non ho ricordi della sua nascita, di quello che sarebbe dovuto essere un momento prezioso. Credo sia stato l'episodio peggiore. Mi commuovo ogni volta che ripenso a cosa ho perso".

Lo scorso Natale, Jody si è addormentata la sera del 24 e si è risvegliata solo il 12 gennaio 2015. Jody, mamma di Harley, sei anni, e Riley, tre, ha imparato a convinvere con la malattia. Quando lei dorme, sua madre e suo marito si prendono cura dei bambini e della casa. Steven l'aiuta a  mangiare, bere e andare in bagno: riesce a tenerla sveglia soltanto per pochi minuti, prima che Jody ripiombi nel sonno. 

Fonte: Metro Uk →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non ricorda la nascita del primo figlio perché dormiva: colpa di una rara malattia

Today è in caricamento