Sabato, 27 Febbraio 2021

Scopre uno sconosciuto che sta per violentare la figlia neonata, mamma lo affronta e lo mette in fuga

"Non riuscivo a pensare a niente, è stato il mio istinto materno, non potevo lasciarlo avvicinare a mia figlia", ha raccontato la donna. L'uomo è stato trovato con i pantaloni già abbassati nella camera dove dormiva la bimba di tre mesi

Una mamma ha lottato a mani nude, con la forza della disperazione, contro un uomo che si era introdotto in casa e che stava per abusare della figlia di tre mesi. Una visione da incubo - lo sconosciuto in camera della figlia neonata, con i pantaloni già abbassati - che ha dato a questa giovane donna una forza sovraumana per affrontarlo e metterlo in fuga.

Una vicenda disturbante avvenuta in Brasile, nella città Cubatão nello stato di San Paolo. Come riportano i media locali, il marito della donna era appena uscito di casa per andare a lavorare intorno alle 5.30 del mattino. La casa era avvolta dal silenzio, quando all'improvviso la mamma ha sentito dei cani abbaiare e poi strani rumori provenienti dal soggiorno: i passi di uno sconosciuto. 

Mamma mette in fuga l'uomo che stava per abusare della figlia

Dopo aver mandato un messaggio vocale a un vicino di casa per chiedere aiuto, la donna ha preso il coraggio a quattro mani e si è alzata per seguire l'uomo. Quando lo ha visto entrare nella cameretta dove dormiva la figlia, con i pantaloni calati, non ci ha pensato due volte e si è scagliata contro di lui urlando. 

Lo sconosciuto le è saltato addosso per impedirle di gridare e dare l'allarme. A quel punto i due hanno iniziato a lottare in mezzo alla stanza. "Non riuscivo a pensare a niente, è stato il mio istinto materno, non potevo lasciarlo avvicinare a mia figlia", ha raccontato la donna, rimasta ferita a un braccio.

La reazione della mamma ha messo in fuga lo sconosciuto, che è riuscito a uscire di casa ma a trovato ad aspettarlo all'esterno dell'abitazione una dozzina di vicini di casa della donna, che lo stavano aspettando. L'uomo ha provato a scappare ancora una volta ma è stato acciuffato mentre cercava di fuggire attravreso i tetti. I vicini lo hanno bloccato fino all'arrivo della polizia. Gli agenti, giunti sul posto hanno arrestato lo sconosciuto in flagranza di reato: l'uomo è accusato di tentato stupro. 

Dalle testimonianze dei vicini è emerso che lo sconosciuto era stato notato poco prima mentre tentava di entrare in un'altra abitazione ed era stato messo in fuga. I residenti della zona gli stavano già dando la caccia, quando poi hanno udito le grida della donna che se lo era ritrovato in casa. 

Fonte: G1 →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scopre uno sconosciuto che sta per violentare la figlia neonata, mamma lo affronta e lo mette in fuga

Today è in caricamento