rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022

Marcello Dell'Utri: "Mi candiderò fino alla morte"

L'intervista del senatore Dell'Utri al Corriere della Sera

Che aria tira? La rottamano, molla o si ricandida?
«Nessuno mi ha candidato, non ho ricevuto proposte».

Allora non vedremo il suo nome in corsa per la riconferma di un seggio?
«Ma che dice? Certo che mi candido. Finché sono vivo, continuerò a candidarmi. Non lo farò più solo da morto. Ma fino a quando non sarò morto...».

Intervistato dal Corriere della Sera, Marcello Dell'Utri, assolto a Milano per una estorsione, ancora sotto processo per la trattativa Stato-mafia e in attesa della sentenza di marzo, indicato da avversari e qualche voce interna al centrodestra come «impresentabile», annuncia che si ricandiderà anche alle prossime elezioni politiche di fine febbraio.

Allora è vero che troveremo il suo nome nel listone di Grande Sud, con Gianfranco Miccichè?
«Io con Gianfranco? Ma chi se l'è inventata questa storia?».

Dica lei con chi correrà, allora.
«Un'idea l'avrei. Potrei candidarmi col Pd di Bersani».

Le piace scherzare.
«Beh, sì, potrei anche chiedere spazio in lista a Ingroia. O forse è meglio evitare i suoi spazi ristretti».

Fonte: Corriere della Sera →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marcello Dell'Utri: "Mi candiderò fino alla morte"

Today è in caricamento