Martedì, 23 Luglio 2024

Ex deputata rimanda indietro la posta perché non la chiamano "onorevole"

Il "caso" ha come protagonista la delegata all'infanzia della Regione Calabria

REGGIO CALABRIA - Marilina Intrieri è stata deputato dell'Ulivo nel biennio 2006-2008, governo Prodi. Ora è garante per l'infanzia della Regione Calabria.

Ebbene, l'ex deputato ha rifiutato e rispedito al mittente i documenti che il funzionario della Prefettura di Crotone le aveva inviato per autorizzarla a visitare il Centro accoglienza e richiedenti asilo di Isola Capo Rizzuto. Tutto questo perché sulla lettera ufficiale le veniva attribuito soltanto il titolo accademico di "dottoressa" e non quello di "onorevole". Un titolo che "mi compete nella mia qualità di deputato della XV legislatura".

La storia viene raccontata da Antonio Ricchio su Corriere.it. Marilina Intrieri ha pensato bene di esprimere il suo disappunto con una lettera di protesta. Intanto, però, ha anche bloccato la procedura che le chiedeva di fare un sopralluogo nella struttura che ospita bambini immigrati.

Mi sorprende - ha scritto il Garante calabrese per l'infanzia - che l'inesattezza rilevata provenga dal massimo ufficio dello Stato sul territorio. Attendo quindi le note corrette. Il titolo "onorevole" rimane anche quando non si riveste più l'incarico di parlamentare

Fonte: Corriere.it →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex deputata rimanda indietro la posta perché non la chiamano "onorevole"
Today è in caricamento