Sabato, 19 Giugno 2021

Marino a Filadelfia, spunta il conto: "Il Comune ha speso 15mila euro"

A richiedere l'accesso agli atti il capogruppo della Lista Marchini Alessandro Onorato. Se una parte delle spese è stata sostenuta dalla Temple University, infatti, per due dirigenti dello staff ha pagato il Campidoglio

Poco prima di partire, con un messaggio su Facebook, il sindaco Ignazio Marino aveva assicurato che i romani non avrebbero speso un euro per il suo viaggio a Filadelfia. Ma non era vero.

Il Comune di Roma ha speso oltre 15 mila euro per la trasferta negli Stati Uniti del primo cittadino, di una sua addetta stampa, del capo cerimoniale e della resposabile delle relazioni diplomatiche. L'ammissione da parte del Campidoglio c'era già stata: "Per due persone abbiamo pagato noi" hanno confermato dallo staff.

Ma a svelare la cifra è stato il capogruppo della Lista Marchini, Alessandro Onorato che ieri è rimasto per ore presso la sede della Ragioneria Generale: "Abbiamo parlato con i dirigenti del Campidoglio responsabili del procedimento e possiamo dire con certezza che Marino ha dichiarato il falso" ha scritto in una nota. 

Rivela Onorato: il viaggio "è costato oltre 15mila euro: a tanto ammontano infatti le anticipazioni di cassa per le spese di viaggio dei due dirigenti di Roma Capitale che erano al seguito del Sindaco e il costo del pernottamento dello stesso Marino e della sua addetta stampa a New York", ha continuato

Fonte: RomaToday →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marino a Filadelfia, spunta il conto: "Il Comune ha speso 15mila euro"

Today è in caricamento