Martedì, 13 Aprile 2021

Squilibrato tenta di strozzare in strada l'ex sindaco, salvato in extremis da un rugbista: "Momenti terribili"

“Me la sono vista brutta, non riuscivo a respirare né a urlare per chiedere aiuto, quando ho realizzato che nessuno si stava accorgendo di quel che accadeva ho passato momenti terribili" racconta Mario Bruno, ex sindaco di Alghero

A sinistra, Mario Bruno. A destra, Paco Ogert. Foto: Vistanet

Paura in strada ad Alghero ieri sera. Alle 19 l'ex sindaco della città, Mario Bruno,  stava salutando alcuni conoscenti nella centrale via Cagliari, quando è stato avvicinato ed improvvisamente aggredito al collo da un uomo, non nuovo ad episodi di violenza. Soltanto la presenza di alcuni cittadini, tra cui il rugbista Paco Ogert, ha evitato il peggio. Per l'ex sindaco un grande spavento ed alcune escoriazioni. L'aggressore, sarebbe un pregiudicato con problemi di natura psichica, è ancora ricercato.

“Me la sono vista brutta, non riuscivo a respirare né a urlare per chiedere aiuto, quando ho realizzato che nessuno si stava accorgendo di quel che accadeva ho passato momenti terribili, sarebbero bastati pochi secondi per uccidermi. Lo conosco di vista, mi ha abbracciato, ha tratto in inganno me e tutti gli altri perché sembrava un gesto amichevole, tanto che l’ho salutato”, racconta l’ex consigliere regionale, le cui parole sono riportate da SardiniaPost. “A un certo punto ha iniziato a stringere, mi ha portato la testa verso il basso, non respiravo e non riuscivo a chiedere aiuto – riferisce – ho dolore a un polso perché ho cercato di acchiapparlo per una gamba per fargli perdere l’equilibrio, ma non riuscivo”.

Decisivo l'intervento di Paco Ogert, ex rugbista di origine albanese da anni trapiantato ad Alghero, icona della palla ovale in Sardegna, che si trovava poco distante ed è intervenuto subito. Il seconda linea della formazione rugbistica locale ha visto la scena, e facendo valere la sua stazza imponente (195 cm per 125 kg di peso) ha liberato l’ex sindaco dalla presa dell’aggressore.  Bruno è finito al pronto soccorso:  tanto spavento.

All’ex Sindaco Mario Bruno arriva il messaggio di vicinanza dell'attuale primo cittadino, Mario Conoci :“Esprimo tutta la solidarietà, mia e della Giunta, al Consigliere Mario Bruno per l’aggressione di cui è stato vittima ieri. Un fatto sconcertante, che ha rischiato di avere conseguenze più gravi e che ha destato forti preoccupazioni. Auguro a Mario una pronta guarigione con l’auspicio che quanto accaduto diventi presto solo un brutto ricordo. È chiaro, d’altra parte, che episodi del genere non possono essere tollerati in alcun modo e che quanto successo ieri non deve più ripetersi. Con l’occasione voglio ringraziare Paco Ogert che con il suo provvidenziale e coraggioso intervento ha evitato che l’aggressione potesse avere esiti peggiori”.

Fonte: SardiniaPost →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Squilibrato tenta di strozzare in strada l'ex sindaco, salvato in extremis da un rugbista: "Momenti terribili"

Today è in caricamento