Mercoledì, 4 Agosto 2021

Infermiera killer, parla il marito: "Solo fango, lei è innocente"

Renato Di Biagio, il marito di Fausta Bonino, si sfoga con l'inviato della Stampa Marco Menduni e racconta la sua verità: "Mia moglie non è e non è mai stata una depressa, prende qualche pillola per tirarsi su, come succede a tutti"

Sono pesantissime le accuse che hanno portato all'arresto di Fausta Bonino

Difende sua moglie, accusata di essere l'infermiera killer di Piombino responsabile della morte di almeno 13 pazienti, uccisi con dosi letali di eparino mentre si trovavano nel reparto di rianimazione.

Renato Di Biagio, il marito di Fausta Bonino, si sfoga con l'inviato della Stampa Marco Menduni e racconta la sua verità: "Mia moglie non è e non è mai stata una depressa, prende qualche pillola per tirarsi su, come succede a tutti -  dice - L’accusa che mi ha fatto più male è stata proprio quella di alcolismo, non so come possa essere saltata fuori, non me ne capacito. Mia moglie non beve, forse qualche volta un bicchiere a pasto, nulla di più".

Le accuse nei confronti della moglie non sono solide, secondo lui: "Ci hanno buttato addosso spazzatura, è un’infermiera seria, precisa, scrupolosa con i pazienti".

"Io la conosco da 30 anni, vuole che non sappia chi è mia moglie?"

Fonte: La Stampa →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infermiera killer, parla il marito: "Solo fango, lei è innocente"

Today è in caricamento