rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022

Mark Zuckerberg fonderà il "Partito di Facebook"?

La stampa Usa sostiene che l'impegno di Zuckerberg sui temi dell'immigrazione e dell'educazione, molto cari agli ambienti della Silicon Valley, potrebbe presto sfociare in una sua "discesa in campo" diretta

I segnali si susseguivano da un po', ma oggi l'autorevole rivista Forbes mette nero su bianco ciò che in molti pensano da tempo: l'inventore di Facebook, Mark Zuckerberg, starebbe valutando un suo impegno in politica.

Citando fonti ben informate, la stampa Usa sostiene che l'impegno di Zuckerberg sui temi dell'immigrazione e dell'educazione, molto cari agli ambienti della Silicon Valley, potrebbe presto sfociare in una sua "discesa in campo" diretta, o comunque in un'attività tra il "movimentismo" e il "lobbismo"

Secondo le indiscrezioni Zuckerberg punterebbe innanzitutto a una sanatoria generale per tutti gli immigrati "illegali" d'America.

Dopo Beppe Grillo, che ha fondato un movimento politico partendo da un blog, è arrivato il momento del "partito di Facebook"?
 

Fonte: Forbes →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mark Zuckerberg fonderà il "Partito di Facebook"?

Today è in caricamento