Venerdì, 25 Giugno 2021

Marò, Latorre risponde al politico che lo vuole impiccato: "Vada a dirlo ai nostri figli"

"Spero che queste parole siano uscite dalla testa e non dal cuore, ma lo dicesse ai nostri figli" scrive il marò su Facebook

A un segretario locale di Rifondazione Comunista che si chiedeva incredibilmente su Facebook quando avrebbero impiccato i due marò,  il fuciliere pugliese Massimiliano Latorre risponde a muso duro.

"Spero che queste parole siano uscite dalla testa e non dal cuore, ma lo dicesse ai nostri figli" scrive il marò su Facebook.

Il post del segretario di Rifondazione Comunista di Rimini era stato successivamente cancellato, con le scuse inevitabili quanto tardive di Pantaleoni: "Si trattava di una battuta".

Latorre non ha voluto far passare sotto silenzio questo affronto

"Qui mi blocco - ha aggiunto Latorre - e non voglio far polemica. Quando saprà che siamo innocenti avrà ancora il coraggio di scherzare? A tutto c'è un limite - ha concluso - anche alla sopportazione".

Fonte: Libero →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marò, Latorre risponde al politico che lo vuole impiccato: "Vada a dirlo ai nostri figli"

Today è in caricamento