Domenica, 19 Settembre 2021

Marò, finalmente una speranza: "Si è riaperto il dialogo per risolvere il caso"

Il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, intervenuto questa mattina a Radio24, ritiene che "negli ultimi mesi si sia aperto un filo di dialogo e di contatto tra i due governi, che deve portare a una soluzione definitiva del caso"

Quella dei due fucilieri della Marina militare italiana, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, è "una vicenda dolorosa e complicata", che da ormai quasi tre anni tiene impegnata la diplomazia italiana.

Ma il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, intervenuto questa mattina a Radio24, ritiene che "negli ultimi mesi si sia aperto un filo di dialogo e di contatto tra i due governi, che deve portare a una soluzione definitiva del caso". In queste vicende comunque, ha tenuto a precisare il ministro, "è meglio non fare previsioni di tempo".

Il caso dei due marò è seguito con estrema attenzione anche dal nuovo inquilino del Colle. "Occorre continuare a dispiegare il massimo impegno affinché la delicata vicenda dei due nostri fucilieri di Marina, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, trovi al più presto una conclusione positiva con il loro definitivo ritorno in patria" ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo discorso alle Camere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marò, finalmente una speranza: "Si è riaperto il dialogo per risolvere il caso"

Today è in caricamento