Lunedì, 21 Giugno 2021
Malta

Passeggera rifiuta di indossare la mascherina, il volo per Catania fa dietrofront e lei finisce sotto processo

All’ennesimo rifiuto della donna, il capitano ha deciso di rientrare a Malta poco dopo il decollo

Un volo della compagnia Air Malta (foto di repertorio ANSA/ TELENEWS)

Non voleva indossare la mascherina. All’ennesimo rifiuto, l’aereo su quale si trovava è stato costretto a fare dietrofront e tornare in aeroporto subito dopo il decollo. 

È successo su un volo per Catania partito dall’aeroporto internazionale di Malta. Freya Angeolova Moutafova, una cittadina italiana di 24 anni residente in Bulgaria, era salita a bordo del volo Air Malta in partenza alle 6 del mattino. Poco dopo il decollo è scoppiata una discussione con un membro dell’equipaggio dopo le era stato chiesto di indossare la mascherina. Al suo rifiuto il capitano ha deciso di rientrare a Malta e allertare la polizia.

Passeggera rifiuta la mascherina in aereo: processata

La donna è stata fatta scendere e portata in tribunale, dove ha ammesso di aver disubbidito alle legittime istruzioni dei membri dell’equipaggio, come scrive il Times of Malta, ed è stata condanna a una pena detentiva di 6 mesi sospesa per due anni e ha ricevuto anche un ammonimento severo da parte del tribunale. La giudice che ha presieduto l’udienza, Donatella Frendo Dimech, ha sottolineato come il comportamento irresponsabile della passeggera - e di chi si comporta come lei - ha rappresentato un rischio non solo per lei stessa ma anche per tutte le altre persone che viaggiavano con lei come pure per i membri dell’equipaggio. Rifiutare di indossare la mascherina in piena pandemia è un comportamento irresponsabile che non può essere tollerato, ha tuonato la giudice. 

Fonte: Times of Malta →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passeggera rifiuta di indossare la mascherina, il volo per Catania fa dietrofront e lei finisce sotto processo

Today è in caricamento